Al Relais Villa Lina la Detox Experience

La Fase due è sinonimo, nel pieno rispetto delle norme e regole anti contagio, di quella libertà di cui siamo stati costretti a fare a meno negli ultimi due mesi.

In molti, usciti finalmente dalle loro case, si sono voluti concedere qualche ora di svago e di ritrovata normalità. Tanti, inoltre, coloro che vogliono tornare a coccolarsi in relais per un po’ di benessere e natura.

Dal 5 al 7 giugno il relais Villa Lina (Ronciglione, in provincia di Viterbo) riapre i battenti organizzando un percorso detox in piena immersione con il verde e a stretto contatto con la natura stessa. Un’occasione per rigenerarsi in sicurezza e smaltire le tossine, fisiche e psicologiche, accumulate durante la lunga quarantena in casa.

Dal venerdì alla domenica per tre giorni di relax accompagnati da Daniela Corti, wedding planner e organizzatrice di eventi, e lo staff del relais Villa Lina.

La location che ospita l’evento è una meravigliosa dimora ottocentesca. Immersa nel canto delle fontane barocche e metafisiche, è arricchita da un grande parco e dal giardino botanico progettato dal grande architetto Raffaele de Vico negli anni ’20. Immancabile la zona benessere, impreziosita da pregiati marmi e con vista sull’incantevole panorama. La grande sala da pranzo, dalle pareti color ortensia, ha un imponente camino del Cinquecento che viene da uno dei Palazzi Farnese. La porta-finestra si apre su una rustica pergola d’uva con una lunga tavola, per pranzi al fresco accanto alla fontana e un barbecue con maioliche ottocentesche.

Il relais inoltre farà parte del tour Undiscovered Italy Tours 2020, organizzato da Daniela Corti, dal 29 giugno al 2 luglio.

Qui di seguito il programma completo della tre giorni de-tox:

Ph: Alessandro Vasari