Dietland: quando lo humor nero si fa bello

La storia di Plum è raccontata con ironia beffarda e tagliente, che spazza via le tracce di un certo vittimismo piagnucolone e buono a nulla. Accanto a una superba Joy Nash nei panni di Plum (The Mindy Project, Twin Peaks), troviamo una Julianna Margulies altrettanto in forma, reduce dal successo consolidato di “The Good Wife” e resa già indimenticabile da ER. Con una chioma rossa infuocata nuova di zecca, la Margulies, vincitrice di un Golden Globe e di un Emmy Award, interpreta questa volta il ruolo della patinatissima Kitty Montgomery, l’ambiziosa editrice newyorkese di Plum, che vede la sua ovattata quotidianità andare in frantumi quando un’organizzazione terroristica di matrice femminista decide di prendersela con le persone a lei più care. Anche una donna di potere e sicura di sé come Kitty dovrà affrontare un cambiamento cruciale e imparare a giocare secondo nuove regole, per riuscire a sopravvivere nella giungla del fashion e dell’industria cosmetica devota al culto del Santo Graal del fisico perfetto.

Dietland è una serie affascinante e non potrebbe essere più attuale e rilevante per i nostri tempi” dichiara Jay Marine, VP Prime Video Europe. “Siamo entusiasti di poter offrire in esclusiva ai nostri clienti una serie così brillante che si va a unire agli altri show disponibili su Prime Video che vedono protagoniste delle donne forti come The Marvelous Mrs. Maisel e Fleabag”. Trainata dalla tagline “Join the Revolution”, la dark comedy della Noxon, una coproduzione tra AMC Studios e Skydance Television, è composta da 10 episodi, in cui troveremo le due protagoniste, Plum e Kitty, in bilico tra due diverse realtà femministe, una sospettata di essere la longa manus dietro la scomparsa misteriosa e la brutale uccisione di alcuni uomini accusati di molestie, l’altra dedita alla predicazione della buona novella dell’empowerment femminile. Un gioco di contrasti a tinte fosche ci restituisce una serie tv che non ha paura di sporcarsi le mani per affrontare temi attualissimi con quel pizzico di amaro cinismo che ci vuole per poterli affrontare con il giusto distacco e disincanto. Nel cast di Dietland anche Robin Weigert (Big Little Lies) nel ruolo di Verena Baptist, Adam Rothenberg (Ripper Street) nei panni del detective dell’ NYPD Dominic, Tamara Tunie (Law & Order: Special Victims Unit) nel ruolo di Julia, Erin Darke (The Marvelous Mrs Maisel) nel ruolo di Leeta, Rowena King (Shut Eye) nel ruolo di presentatrice del telegiornale Cheryl Crane-Murphy, Will Seefried (The Deuce) nei panni di Ben e il novellino Ricardo Davila nei panni dell’assistente di Kitty Eladio e Tramell Tillman nel ruolo del migliore amico di Plum Steven. Da giugno, su Amazon Prime, una nuova storia per una nuova addiction, dove lo humor nero si fa bello.