Da Melpomene ad Euterpe. Viaggio tra i palcoscenici.

 

Una grande serata di musica e teatro. Sul palco: Piji, Chiara Morucci, Katres, Jacopo Ratini, la Compagnia dei PesciBanana, Eleonora Bordonaro, Francesco Foti, Filippo Giardina, Alessandra Parisi, La Compagnia FuoriTutti e i Blues Factory, Ermelinda Bonifacio e Federica Lenzi. Oltre il palcoscenico, la performance e l’artista, ma tra le pieghe dell’arte stessa: espressioni, non volti, e ancora piedi, mani, corpi, oggetti, quadri plastici, istanti resi eterni.

Tutto questo è “Da Melpomene a Euterpe – Viaggio tra i palcoscenici”, la mostra fotografica di Fabrizio Caperchi che sarà inaugurata martedì 24 aprile a L’asino che Vola. Un percorso tra cinquanta immagini ispirate, scattate tra l’Italia e l’Europa, così come Melpomene, musa della tragedia, ispira i teatranti e gli scrittori e Euterpe tutti coloro che vivono delle arti legate alla musica.

 

Le fotografie scorrono come le pagine di un libro, come in un racconto ben preciso che inizia con l’attesa e termina con un incontro, quello con le emozioni più dirette che poco hanno a che vedere con lo spettacolo in se, ma piuttosto con quello che quell’attimo immortalato trasmette, al di là del contesto. E nel loro evocare, e non raccontare, le fotografie saranno accompagnate da parole che vogliono sottolineare il loro aspetto più intimista ed emozionale, parole di grandi autori, poeti, scrittori, filosofi, del passato ma anche del presente.

Perché quell’attimo reso eterno non ha tempo o ha tutto il tempo del mondo. Il tutto reso ancora più suggestivo da un particolarissimo allestimento curato dalla scenografa Teresa Caruso. La mostra di Fabrizio Caperchi è un viaggio intimo, personale, come quando si sfoglia un album di ricordi e ci si sofferma sui particolari. Proprio per questo la colonna sonora scelta è il brano “Viaggio” di Chiara Morucci, cantautrice romana, che aprirà – dopo una breve intervista all’artista condotta dalla giornalista Daniela Esposito – la grande serata del vernissage presentata da Alessandra Casale, che vedrà alternarsi sul palco dell’Asino che Vola decine di artisti, tra musicisti e attori, come Piji, Katres, Jacopo Ratini, la Compagnia dei PesciBanana, Eleonora Bordonaro, Francesco Foti, Filippo Giardina, Alessandra Parisi, La Compagnia FuoriTutti, i Blues Factory, Ermelinda Bonifacio e Federica Lenzi.

L’intera serata sarà trasmessa in diretta da “We Want Radio”, la radio Web con la quale L’Asino che Vola, ha iniziato una collaborazione. La mostra si avvale del patrocinio dell’associazione Genitin, che si occupa del sostegno alle famiglie dei bambini nati prematuri. Per loro Fabrizio Caperchi ha realizzato un servizio fotografico dal quale è stato tratto un video accompagnato da una toccante ninna nanna interpretata da Pilar, che sarà proiettato nel corso della serata.

L’ASINO CHE VOLA – MARTEDì 24 APRILE, ore 22
(VIA ANTONIO COPPI, 12/D – ROMA)