viaggio in india

Avvisi particolari

Dal 26.07.2008 – Gravi attentati terroristici hanno causato, negli ultimi anni, numerose vittime in varie localit?? indiane compresa la capitale New Delhi. Da ultimo si segnalano una serie di violente esplosioni nelle citt?? di Bangalore e di Ahmedabad. Le Autorit?? indiane mantengono elevate le misure di sicurezza, soprattutto presso le stazioni ferroviarie e gli aeroporti. Il carattere indiscriminato degli attentati induce a consigliare un atteggiamento di vigilanza in tutto il Paese, evitando, in particolare, i luoghi di assembramento e di culto e quelli frequentati prevalentemente da occidentali. Sono possibili scioperi e disordini dovuti al carovita.??Si sconsigliano viaggi non necessari nello Stato del Jammu e Kashmir (in particolare nella Capitale Srinagar e nelle aree di confine con il Pakistan) a causa della grave situazione sotto il profilo della sicurezza.i raccomanda particolare attenzione e prudenza negli Stati indiani del Nord-Est (Assam, Meghalaya, Manipur, Mizoram, Nagaland e Tripura) per la precaria situazione di ordine pubblico. Vanno evitati i luoghi di eventuali manifestazioni politiche (che potrebbero degenerare in scontri violenti) specie a Calcutta e nello Stato dell???Assam. Si consiglia, altres??, particolare cautela negli stati del Bihar, Jharkhand, Chattisgarh, Orissa e Andra Pradesh, in cui operano movimenti d’ispirazione maoista (“naxaliti”) che si oppongono al Governo.
Nello stato dell???Orissa, si segnalano occasionalmente tensioni religiose fra maggioranza induista e minoranza cristiana, sfociati in episodi di violenza nel distretto di Kandhamal, nell???area di Phulbai. Sebbene tali violenze non prendano abitualmente di mira visitatori stranieri, si raccomanda di evitare in tali aree gli spostamenti individuali, soprattutto dopo il tramonto. Si raccomanda infine estrema prudenza a coloro che intendono recarsi nel distretto e nella citt?? di Darjeeling, a causa delle forti tensioni alimentate da fine aprile 2008 dai movimenti indipendentisti Ghorka.

Si sconsiglia il trekking individuale o in piccoli gruppi nelle zone himalayane.

Nel Paese vige una severa normativa in materia di droghe. Sono in aumento gli arresti di stranieri per uso e possesso di droga, in particolare nello stato di Himachal Pradesh. Si ricorda in proposito che, per la distanza tra New Delhi e l’Himachal Pradesh, la nostra Ambasciata potrebbe avere difficolt?? ad assistere connazionali in stato di fermo o arresto.

Vedere voci ???Sicurezza??? e ???Sanit?????.

Ai connazionali che intendano recarsi in India si consiglia, infine, di registrare i dati relativi al viaggio e gli spostamenti sul territorio sul sito: www.dovesiamonelmondo.it ???

Dall???inizio del 2008, in numerosi distretti dello Stato del Bengala occidentale (anche non lontano da Calcutta) si sono registrati numerosi focolai di influenza aviaria (virus H5N1) che hanno causato la morte di migliaia di capi di pollame. Sebbene misure di contenimento e prevenzione siano state gi?? adottate dalle Autorit?? locali, a titolo cautelativo si consiglia a coloro che si recano nella zona interessata di consumare carne ed uova di volatili solo se ben cotte e di evitare contatti con volatili vivi o morti.