SPECIALE SALONE DI GINEVRA. Nuovi modelli Bmw

Equipaggiata con un’eccellente competenza tecnologica e una strategia di sviluppo portata avanti coerentemente, BMW piana la strada per offrire delle soluzioni sostenibili e attraenti per la mobilità individuale del futuro. I nuovi modelli e studi automobilistici presentati al Salone internazionale dell’automobile 2011 di Ginevra sottolineano il potere innovativo della casa automobilistica premium di maggiore successo del mondo.

 

Dal 3 al 13 marzo 2011 BMW presenta al pubblico del Salone dell’automobile di Ginevra numerosi nuovi sviluppi dei sistemi di propulsione e del collegamento  intelligente di guidatore, vettura e ambiente esterno che contribuiscono ad  aumentare continuamente l’efficienza di un’automobile e il piacere di guidare. Il ruolo di leader assunto da BMW nello sviluppo di sistemi innovativi di  assistenza del guidatore e di servizi di mobilità viene confermato al Salone  dell’automobile 2011 con l’anteprima mondiale di una Concept Car assolutamente straordinaria. Lo studio BMW Vision ConnectedDrive è un  concentrato delle possibilità presenti e future di collegamento in rete. Il design e la tecnologia della spettacolare roadster perseguono l’obiettivo di trasformare l’automobile in un elemento fisso di un mondo collegato in rete. Grazie a una serie di funzioni innovative, sviluppate su misura per soddisfare le esigenze personali del guidatore e del passeggero, vengono ottimizzati il  comfort, la sicurezza e l’esperienza d’infotainment a bordo dell’automobile. Le  nuove tecnologie e gli innovativi concetti di design contribuiscono ad arricchire di sfaccettature nuove il tipico piacere di guida BMW.

 

BMW ha messo a punto delle interpretazioni nuove del caratteristico piacere  di guida anche nello sviluppo di concetti di elettromobilità. Nell’ambito di  BMW EfficientDynamics, la propulsione esclusivamente elettrica gioca un  ruolo chiave sulla strada verso la mobilità a emissioni zero. Per la prima volta, viene presentata l’elettromobilità nello stile BMW per affrontare i problemi del  traffico di città. Il Salone internazionale dell’automobile 2011 funge così da  scenario per l’anteprima mondiale della BMW ActiveE che permette ai quattro occupanti di vivere la tipica guida sportiva del marchio a emissioni zero.  


Ma questo non è tutto: contemporaneamente, BMW rafforza la propria  posizione di leader nell’introduzione di tecnologie d’incremento dell’efficienza anche nel campo delle vetture di serie a propulsione tradizionale.  Al Salone dell’automobile 2011 viene presentata per la prima volta la  BMW 320d EfficientDynamics Edition Touring. Il motore diesel a quattro  cilindri eroga una potenza di 120 kW/163 CV, accontentandosi di un consumo  medio di carburante di 4,3 litri per 100 chilometri nel ciclo di prova UE (valore  di CO2: 114 g/km). La BMW 320d EfficientDynamics Edition Touring offre,  analogamente alla berlina dalla stessa configurazione, la migliore  combinazione di divertimento di guida ed economia di esercizio nel segmento premium della vetture di categoria media.
In più, il Salone dell’automobile di Ginevra accoglie anche l’anteprima  mondiale della nuova BMW X1 xDrive28i e di una generazione nuova di  motori a benzina da 2,0 litri. Per la prima volta, nel propulsore quattro cilindri la  tecnologia BMW TwinPower Turbo è stata combinata con il principio di  sovralimentazione Twin-Scroll, l’iniezione diretta di benzina High Precision  Injection e il comando variabile delle valvole VALVETRONIC. Il risultato  soddisfa gli obiettivi di BMW EfficientDynamics: più piacere di guidare, meno  consumo ed emissioni di CO2.