Piaggio guida verso il futuro: verrà prodotta la Vespa elettrica

Un salto nel futuro della mobilità quello che si appresta a fare Piaggio, storico marchio italiano che ha nella Vespa il suo prodotto di punta, conosciuto in tutto il mondo. La due ruote più famosa d’Italia, protagonista in film iconici come “Vacanze Romane” o “Caro Diario” di Nanni Moretti, è il veicolo più utilizzato nel cinema negli ultimi 60 anni, e ora si appresta a dare una decisa accelerata verso il futuro.

Piaggio infatti ingrana la marcia più alta (anzi, forse meglio dire ecologica) e annuncia la prossima uscita della Vespa elettrica. Un modello esteticamente del tutto somigliante ai predecessori, con l’inconfondibile livrea e le iconiche linee, ma che all’interno tiene un’anima “verde”. Dopo mesi di annunci, rumors e presentazioni ecco che la Vespa elettrica può finalmente venire alla luce: verrà prodotta nello storico stabilimento di Pontedera e sarà disponibile sul mercato sin da ottobre. Inizialmente questo nuovo modello potrà essere solamente noleggiato (tramite il noleggio a lungo termine, con un canone mensile di circa 300 euro), ma è sicuro che la Vespa eco-friendly verrà messa definitivamente in commercio già nel 2019 (si parla di marzo, ad un prezzo di circa 6000€).

Le caratteristiche tecniche del nuovo modello di casa Piaggio? Per ora sappiamo che può erogare una potenza continua di 2 kW e una potenza di picco di 4 kW, che garantisce prestazioni superiori a quelle di un tradizionale “cinquantino”. Le batterie agli ioni di litio garantiscono un’autonomia sino a 100 km per ciclo di ricarica, risultando quindi adatta per la città. Il “pieno” si potrà fare con una ricarica di circa 4 ore, collegando la Vespa ad una semplice presa elettrica tramite un cavo che si connette sotto la sella.
Una vera e propria sfida alla mobilità quella lanciata da Piaggio, che vuole popolare i grandi centri urbani di questo nuovo modello a alimentazione sostenibile, zero emissioni e zero inquinamento acustico.