SHARE

Tecnica innovativa abbinata a un’eccezionale abitabilità: la nuova Classe E Station Wagon è la più intelligente che Mercedes-Benz abbia mai costruito e conferma la Station-Wagon quale modello irrinunciabile nel segmento superiore del marchio

È il 1966 e la Mercedes-Benz Universal fa il suo ingresso ufficiale nella gamma autovetture Mercedes. Diverse le innovazioni introdotte, dallo schienale del sedile posteriore frazionabile, alla regolazione del livello sull’asse posteriore, fino alla terza fila di sedili a richiesta. Tuttavia, il successo tarda ad arrivare, con solo 2.754 unità costruite fino al 1969 e la sospensione dello sviluppo di un modello successivo. La svolta arriva nell’aprile 1978 con la produzione della Station-Wagon Serie 123 e l’inizio di una lunga storia tappezzata di successi, con ben oltre un milione di vetture prodotte.

E400 4MATIC T-Modell in diamantweiß; Leder: designo Leder Nappa macchiatobeige/sattelbraun; E 400 4MATIC Estate; designo diamond white bright Leather: designo nappa leather macchiato beige/saddle brown E 400 4MATIC Kraftstoffverbrauch kombiniert: 7,9 l/100 km, CO2-Emissionen kombiniert: 180 g/km Fuel consumption, combined: 7.9 l/100 km, CO2 emissions, combined: 180 g/km
E400 4MATIC

A distanza di cinquant’anni a debuttare è la sesta generazione, “la Station Wagon più intelligente che Mercedes-Benz abbia mai costruito”. Moderna, raffinata, sportiva, la nuova Classe E Station Wagon riprende l’estetica della berlina, con il profilo slanciato che dal cofano motore allungato segue la linea sportiva del tetto, digradante verso la parte posteriore, fino a confluire in una coda poderosa, tipica di una Station-Wagon, con lunotto fortemente inclinato. Carattere atletico e proporzioni dinamiche arrivano anche dai finestrini bassi e allungati, dalla linea di cintura alta e dai mancorrenti di serie, per la prima volta integrati nella vettura che, in abbinamento alle versioni, sono di color argento alluminio.Una coda sensuale, dalle spalle ampie sopra i passaruota posteriori, conferisce il tocco finale al design della vettura. In un primo momento i clienti interessati alla Station Wagon hanno potuto scegliere tra la E 200 con motore a quattro cilindri a benzina (135 kW/184 CV), la E 220 d (143 kW/194 CV) con l’innovativo quattro cilindri diesel e la E 250 da 155 kW (211 CV) e 350 Nm di coppia, mentre per questa fine 2016, arrivano anche la E 200 d da 110 kW (150 CV), la E 350 d con sei cilindri diesel e la E 400 4MATIC, equipaggiata con un sei cilindri a benzina da 245 kW (333 CV) che vanta una coppia di 480 Nm. Al lancio tutti i modelli sono equipaggiati con il nuovo cambio automatico a nove rapporti 9G-TRONIC. Dal quarto trimestre è anche disponibile la Mercedes-AMG E 43 4MATIC Station Wagon, equipaggiata con il motore V6 biturbo da 3,0 litri e 295 kW (401 CV), il cambio automatico 9G-TRONIC con tempi di innesto più brevi, la trazione integrale 4MATIC Performance AMG e l’assetto sportivo indipendente.
www.mercedesbenz.it