Made Expo: costruire verde

 

La fiera offre privilegiate opportunità di incontro con gli operatori internazionali del sistema delle costruzioni che mettono a disposizione le loro conoscenze per sviluppare soluzioni innovative per un’edilizia sempre più sicura, sostenibile, energeticamente efficiente, antisismica e in armonia con il patrimonio storico e monumentale delle città.
Le attuali politiche di rispetto dell’ambiente e riduzione delle emissioni impongono l’utilizzo di nuovi materiali per le costruzioni edilizie, come per esempio il legno strutturale, che garantisce ottimi standard per comfort, isolamento termico e acustico e parametri termo-igrometrici; offrendo la possibilità di costruire in tempi molto rapidi abbattendo i costi.

Anche in questo settore c’è l’urgenza di mettere a sistema una efficace strategia economica che guardi al futuro, verde, destinata a rilanciare il settore delle costruzioni. Costruire sostenibile, significa prima di tutto dare un valore aggiunto al progetto, oltre ad essere un’occasione di business per le aziende, sempre più attente all’ecosostenibilità.
Per questi motivi, all’interno della fiera verrà allestito uno spazio specifico: Green Home Design “Abitare il presente”, che dimostrerà come progettare e costruire case ad un impatto ambientale molto minore rispetto a quanto non sia stato fatto fino ad oggi. A tal proposito, verranno esposti quattro modelli (un asilo e tre case) realizzati in scala da importanti architetti e designer italiani quali: Aldo Cibic, Massimo Mandarini, Marco Piva, Luca Scacchetti, capaci di rispettare tutti i criteri di funzionalità, efficienza e i canoni estetici tipici della progettualità made-in-Italy “green”. Smart Village, è l’evento che si rivolge invece alle Città del futuro, fatte di edifici “smart” a consumo di energia quasi pari allo zero. Un innovativo e stimolante punto di incontro tra le aziende e i protagonisti della progettazione tecnologica delle costruzioni. Guarda sempre all’eco-futuro e alla riqualificazione urbanistica, lo spazio: AAA+A Agricoltura Alimentazione, Architettura, che ha l’obiettivo di arricchire l’architettura di nuovi contenuti naturali attraverso una mostra e una serie di workshop dedicati ai progettisti e alle imprese paesaggistiche e del verde.

Infine, torna a MADE Expo la quinta edizione del “Laboratorio di Architettura”, con l’intento di  indagare i cambiamenti e le problematiche delle città in evoluzione, e di trovare soluzioni per effettuare un rinnovamento solido, sinergico e strutturale, attraverso il recupero architettonico, di  quartieri degradati, singoli edifici, piazze e parchi.
MADE Expo sarà dunque vetrina del presente e del futuro dell’architettura, che non potrà non rispondere alle esigenze crescenti legate alla questione ambientale, imperativo imprescindibile per sostenere la ripresa dell’intera filiera.

di Laura Saggio