Le pizze di Sorbillo e Callegari arrivano a Roma

Durante quest’anno a Roma sono previste nuove aperture di pizzerie sinonimo di qualità conosciuta, e apprezzata, sia in Italia che (e forse ancor più) all’estero. I palati di cittadini e turisti saranno viziati dalle deliziose pizze preparate secondo da pizzaioli di fama internazionale: Gino Sorbillo e Stefano Callegari.

Dopo l’apertura a Milano e New York, e dopo aver annunciato l’espansione del suo impero della pizza a Miami, Los Angeles e Tokyo, Sorbillo arriva a Roma. Il pizzaiolo napoletano ha annunciato che “entro sei mesi” aprirà una pizzeria napoletana nella Città Eterna, probabilmente nella zona di Porta Pia, anche se la ricerca della location perfetta è ancora in corso. Il suo sarà uno dei pochi posti in cui trovare l’originale pizza napoletana e Sorbillo, che ha vinto in tribunale l’uso esclusivo del marchio legato al suo cognome, chiamerà il suo locale “Pizzeria Gino Sorbillo”, in linea con tutte le sue altre location. Sulla nuova pizzeria romana, Sorbillo ha dichiarato: “proporremo la nostra pizza” con lo stesso “stile”. (…) Una pizza da strada, accessibile a tutti anche dal punto di vista del prezzo, “con” ingredienti freschi provenienti dalla spesa quotidiana.”
La ricerca del ristorante nella zona di Porta Pia è ancora in corso, ma Sorbillo farà in modo che il nuovo centro si apra presto.

Nel frattempo, entro la fine del mese, il quartiere Prati della capitale italiana vedrà l’apertura di “Lievito“: una pizzeria con cucina progettata da Giovanni Bertugno, Carlo Roscioli e i fratelli Benedetti. Uno spazio molto ampio, che può ospitare da 130 a 140 persone: qui sarà possibile gustare la classica pizza di Stefano Callegari – rotonda, con bordi alti e molto ben cotta. Il focus sarà sulle pizze, ma il menù sarà arricchito da una varietà di cibi fritti e piatti tipici della tradizione romana.