I campioni della boxe a Civitanova Marche

Torna la grande boxe a Civitanova Marche, già teatro di una indimenticabile sfida tra la campionessa mondiale dei pesi mosca WBC Simona Galassi ed Eileen Olszewski, nel 2008, alla presenza di ben 6.000 spettatori.

Anche l’8 luglio si attende un grande pubblico in Piazza XX settembre. La riunione organizzata dall’Assessorato allo Sport di Civitanova Marche e dalla OPI 2000 di Salvatore Cherchi, in collaborazione con la Nuova Cluana Boxe, avrà come protagonisti l’ex campione del mondo dei pesi massimi leggeri WBC Giacobbe Fragomeni e gli imbattuti Mirko Larghetti, Antonio Moscatiello e Carel Sandon.

Nato a Milano, il 13 agosto 1969, alto 177 cm, Giacobbe Fragomeni ha sostenuto 32 incontri: 28 vinti (12 prima del limite), 3 persi e 1 pareggiato. Il 24 ottobre 2008, al Palalido di Milano, di fronte a 3.500 spettatori, ha conquistato il vacante mondiale dei pesi massimi leggeri WBC battendo ai punti Rudolf Kraj. Il milanese ha detenuto il titolo fino al 21 novembre 2009, quando lo ha perso ai punti contro Zsolt Erdei, in Germania. Fragomeni è reduce dalla vittoria su Laszlo Hubert (ko tecnico al settimo round) per il vacante titolo internazionale dei pesi massimi leggeri WBC. A Civitanova Marche, Fragomeni affronterà il mestierante lituano Remigijus Ziausys, sulla distanza delle 6 riprese.

Per Giacobbe Fragomeni si prospetta, in autunno, una sfida contro Silvio Branco, se quest’ultimo batterà il campione d’Europa Alexander Frenkel, il 22 luglio, a Civitavecchia. Un derby che entusiasmerà il pubblico italiano ed avrà grande spazio sui media, come tutti i derby di altissimo livello. Anche Silvio Branco è un ex campione del mondo, avendo conquistato i titoli dei medi e supermedi WBU e quello dei mediomassimi WBA (due volte). Una battaglia tra due fuoriclasse come Fragomeni e Branco contribuirà a rendere ancora più popolare la boxe in Italia.

Clou della manifestazione di Civitanova Marche, il campionato Internazionale Silver WBC dei pesi leggeri tra Carel Sandon (14-0 con 5 ko) ed il francese Samir Ziani (8-0-1 con 1 sola vittoria prima del limite), previsto sui dieci round. Nato a Lubumbashi (Congo), il 29 marzo 1983, professionista dal luglio 2007, soprannominato “Er Puma”, Carel Sandon risiede a Chiaravalle (nelle Marche) ed è allenato dallo zio, il grande Sumbu Kalambay (campione del mondo dei medi WBA dal 1987 al 1989). Carel Sandon è un ottimo pugile, tecnicamente ed atleticamente preparato, molto veloce negli spostamenti e nel portare le combinazioni. Non dovrà sottovalutare Samir Ziani, anche se il francese non possiede il pugno del ko. Si prospetta un match equilibrato. Incontro difficile per il peso welter Antonio Moscatiello (11-0 con 9 vittorie prima del limite), il nicaraguense Ronny McField (13-9-2 con 10 ko) sarà un vero test perché ha più esperienza ed il pugno pesante, Moscatiello dovrà dare il meglio per emergere vittorioso. Anche questo match è previsto in sei tempi.

A Civitanova Marche, un altro peso massimo leggero avrà l’opportunità di mostrare il suo valore: l’imbattuto Mirko Larghetti (12 vittorie, 7 per ko). Anche per lui un avversario da non sottovalutare: Arturs Kulikauskis. Combatteranno sulla distanza delle sei riprese. Diretta su SportItalia 2 dalle 21.00. L’8 luglio tornerà sul ring anche il campione internazionale dei pesi welter WBC Phil Lo Greco (22-0 con 12 ko). Nella splendida cornice del Castello Maniace, a Siracusa, l’italocanadese combatterà contro Laszlo Komjathi sulla distanza delle sei riprese.

Per ulteriori info www.opi2000.com e www.opiboxing.tv