Happy new year @ Amsterdam!

Innanzitutto, perché questa città, conosciuta anche come la “Venezia del Nord” per i suoi caratteristici canali, è capace di dispensare un fascino sottile in ogni suo particolare: dai suoi vicoli acciottolati ai viali alberati lungo i canali, dove le singolari case timpanate si riflettono nelle acque; dai numerosi e romantici ponti al mezzo milione di biciclette circolanti.
E, in secondo luogo, perché sa dispensare a chiunque la attraversi e la “viva” un’atmosfera tutta particolare, soprattutto in prossimità del Natale, che profuma di divertimento e – perché no – di trasgressione, ma anche e soprattutto di cultura.
Numerose, in effetti, sono le iniziative e le proposte culturali offerte dai musei e dalle gallerie sparsi per la città che contribuiscono a rendere Amsterdam una metropoli davvero instancabile, poliedrica e “gezellig”, una parola olandese che significa “sentirsi a proprio agio, in una situazione accogliente e piacevole”.
 
LE MOSTRE, I MUSEI…
Iniziamo dal Palazzo Reale che, dopo tre anni di lavori per il rinnovamento degli interni, è ritornato agli antichi splendori e, oggi, propone al pubblico i suoi magnifici tesori, collezionati tra il XVII ed il XIX secolo. Fino al 2011, inoltre, per i visitatori sarà possibile scoprire tutte le tecniche di ristrutturazione - compresi i lavori di pulitura della facciata esteriore – attraverso Work in Progress, un’istallazione dedicata, per l’appunto, alle modalità di restaurazione del grandioso palazzo.
Non bisogna dimenticare che Amsterdam ha oltre 50 musei e gallerie tutte da esplorare e, oltre alle più celebri mostre di Van Gogh – nella splendida cornice del Van Gogh Museum - e del Rijksmuseum – celebre soprattutto per l’importante collezione su Rembrandt e sui Maestri Fiamminghi - o al singolare e commovente percorso all’interno della casa di Anna Frank, c’è un’ampia scelta di altri musei e gallerie che vale sicuramente la pena visitare.
Nonostante i lavori di completamento siano ancora in corso, una riapertura temporanea dello Stedelijk Museum permetterà ai visitatori di ammirare due mostre.
Una si chiama Monumentalism e consiste nell’esposizione dei lavori di 19 artisti che, con le loro opere, hanno esplorato l’interazione tra storia e identità nazionale.
L’altra è Taking Place ed esplora lo stato di transizione che caratterizza lo Stedelijk al momento, utilizzandolo come sfondo di un’esposizione che esibisce la collezione presente nel museo stesso, caratterizzata da sculture, fotografie e pezzi di design creati tra il XIX e il XXI secolo.
Alla Nieuwe Kerk c’è Passion for Perfection, ovvero la mostra sull’arte islamica allestita proprio nel cuore del centro storico della città, in piazza Dam. Stiamo parlando di oltre 500 pezzi, oggetti sacri o della vita quotidiana – appartenenti alla raccolta di Nasser Khaili, collezionista di arte orientale ed europea – che esibiscono le arti, l’abilità artigianale e lo spirito della cultura musulmana.
Assolutamente da non perdere, poi, il lavoro singolare dell’artista americano di fama internazionale, Mike Bouchet, presso il Cobra Museum.
Si tratta di un’analisi del New Living – che è anche il titolo della mostra – attraverso i lavori sperimentali di Bouchet.
Attraverso i suoi approcci visionari, l’artista utilizza nuove forme di espressione - comprese la pittura, le installazioni e i video - per definire i nuovi ambienti domestici, le nuove modalità dell’abitare e le forme utopiche di vita in comune.
 
…MERRY CHRISTMAS AND HAPPY NEW YEAR
Amsterdam è capace di rendere veramente speciale il clima natalizio perché c’è davvero qualcosa di affascinante per le strade – e i canali – che attraversano la città.
Le sue piazze più grandi e più suggestive - Leidseplein, Rembrandtplein e Thorbeckeplein, per la precisione – ospiteranno delle piste per il pattinaggio sul ghiaccio e tanti caratteristici e affollatissimi mercatini di Natale, tipicamente olandesi.
In piazza Dam, già dal 6 dicembre e fino al 6 gennaio, si può ammirare un enorme albero natalizio, alto 10 metri e illuminato dall’alba insieme alla facciata del Palazzo Reale, posizionato di fronte.
Una splendida iniziativa è, senza dubbio, il Winter Magic Festival, che inizia il 10 dicembre e termina il 1 gennaio, e si articola in cinque eventi principali.
Si inizia con la Lighting Ceremony che celebra l’apertura ufficiale della stagione natalizia con l’illuminazione dei ponti della città, tra cui il Magere Brug, e delle imbarcazioni che si ritroveranno nei suoi pressi per l’occasione.
Si prosegue, quotidianamente, con il Christmas Rendez-Vous on the Amstel e cioè con la parata giornaliera di tutte le imbarcazioni illuminate che navigano tra i canali della città.
Il Christmas Sing-Along – che permetterà a chiunque di cantare sulle tante imbarcazioni – allieterà la già singolare atmosfera con i classici canti natalizi che si diffonderanno per le strade e per i vicoli di Amsterdam.
Ma la parata più spettacolare, l’imperdibile Christmas Canal Parade, si terrà il 23 dicembre sul Prinsengracht. Per questa occasione, saranno impegnate all’incirca 40 chiatte che prenderanno parte alla sfilata dopo essere state decorate da designer olandesi e dagli studenti delle scuole d’arte.
Il 1 gennaio, il Winter Magic Festival si concluderà con il Best Wishes Tour che consiste in un piccolo gesto di riconoscenza verso tutti coloro che hanno contribuito, nel 2010, a rendere Amsterdam un posto migliore.
Per la notte di Capodanno di quest’anno, poi, la città promette faville, feste e baldoria con tanta musica dal vivo in piazza Dam e gli spettacoli pirotecnici del quartiere cinese di Nieuwmarkt, vicino a De Waag, già a partire dalle 23.
Per l’occasione, il Nemo – ovvero, il Museo di Scienza e Tecnologia - aprirà il proprio tetto per permettere al pubblico di ammirare i fuochi d’artificio.
I più coraggiosi – o i più “fuori di testa”, sta a voi deciderlo! - dopo il tradizionale brindisi di mezzanotte, potranno festeggiare l’inizio del 2011 con un gesto davvero temerario e fuori dal comune: al molo della spiaggia di Scheveningen, infatti, ci si può tuffare nelle gelide acque del Mare del Nord (!!!).

di Denise Marianacci

Per maggiori informazioni:
www.iamsterdam.com/it
www.paleisamsterdam.nl
www.vangoghmuseum.nl
www.rijksmuseum.nl
www.annefrank.org/it/
www.stedelijk.nl
www.nieuwekerk.nl/nl