SHARE

Sarà un febbraio decisamente intenso a Valencia. Si parte con i festeggiamenti della Crida, cerimonia inaugurale delle Fallas 2017, per la prima volta entrate nel Patrimonio dell’Umanità e che quest’anno regaleranno nuove e ricche emozioni. La festa più internazionale di Valencia inonderà la città con 800 monumenti di fallas di umore e satira, fuochi artificiali, musica e tradizione. Il 26 febbraio si dà inizio ai festeggiamenti presso le meravigliose Torri de Serranos con un fantastico spettacolo di luci, suoni e fuochi artificiali.
Per scoprirne tutti i retroscena e i segreti, si può prenotare il Tour delle Fallas , un percorso dove i visitatori potranno scoprire dettagli sull’abbigliamento valenciano e tutto ciò che gira attorno al processo artistico di creazione dei monumenti delle Fallas.

www.visitvalencia.com
Visitare Valencia e la sua Regione, scoprirne la storia e la cultura è sicuramente un’ottima opportunità con i nuovi “Valencia Day Tours” , 7 straordinarie esperienze culturali appena fuori dalla città.
Per gli amanti della buona cucina, imperdibile dal 27 febbraio al 5 marzo, il Valencia Culinary Meeting, una settimana gastronomica dove 12 selezionati ristoranti della città proporranno esperienze culinarie a 4 mani con rinomati chef nazionali e internazionali. Durante la settimana del festival gastronomico, saranno presenti tre chef italiani: Terry Giacomello, Chef del Ristorante Inkiostro di Parma; Floriano Pellegrino, Chef del Ristorante Bros di Lecce e Riccardo Camanini, 1 stella Michelin Chef del Ristorante Lido 84 di Gardone Riviera (BS). L’evento gastronomico coinvolgerà anche il Mercado de Colón, dove i visitatori potranno incontrare gli Chef e chiedere loro consigli e suggerimenti di cucina.

www.valenciaculinarymeeting.com