Estetica, velocit , divertimento: EICMA 2015

Da Giovedì 19 a Domenica 22 Novembre, quattro giorni di pura passione per chi ama le due ruote

Solo pochi giorni di pace dopo la chiusura di EXPO e la confusione tornerà a farsi sentire tra le  strade milanesi. Dal 19 al 22 novembre, l’Eicma, la fiera più importante a livello mondiale del settore moto, dà appuntamento a tutti gli appassionati di motori per presentare i nuovi veicoli a due ruote.
Si tratta di un’esposizione motociclistica unica nel suo genere, la sola in grado di lasciare spazio a tutte le categorie del settore, tra proposte ed esposizioni che garantiscono sempre una grande quantità di pubblico. Fino ad oggi, nessun altra manifestazione è mai stata capace di raggiungere gli straordinari numeri di Eicma.

Nel 2014 l’affluenza è aumentata del 14,7% rispetto alla precedente edizione con un totale di 628.000 visitatori, di cui il 69% proveniente dall’Europa, il 19% dall’Asia, il 9% dall’America, il 2% dall’Africa e l’1% dall’Oceania. 6.945 operatori del settore della comunicazione (giornalisti, fotografi, cameramen ed esperti) hanno visitato il salone, curando e commentando gli innumerevoli reportage e speciali che abbiamo poi letto sulla carta stampata e visto in televisione.
A disposizione 6 padiglioni in un’area di oltre 280.000 metri quadrati, 1.053 espositori in arrivo da 34 paesi e 14 gare, con 600 piloti presenti.         
Dopo lo splendido successo dell’edizione scorsa, tra l’altro speciale per via del compimento del centesimo anno, l’Eicma punta ad arricchire ancora di più le sue potenzialità e presentare il meglio della produzione italiana e internazionale, confermando il suo impegno per lo sviluppo di un settore sempre più interessante e in crescita.
L’esposizione si divide in 4 sezioni differenti: la prima, l’Eicma Custom, è dedicata alla presentazione delle ultime nate; la seconda è il Green planet, una vasta area interamente rivolta ai veicoli ad emissione zero, visitabile con alcuni dispositivi digitali; nella terza, Area sicurezza, è possibile partecipare alle riunioni su tale tema ed approfondire con i tanti esperti del settore, i progetti futuri; per presentare la quarta e ultima, vediamo lo slogan degli organizzatori: “adrenalina, agonismo, determinazione, ma non solo. Musica, spettacolo, passione” in una parola Moto Live, quella che più interessa agli amanti della velocità.
L’Eicma offre ogni giorno un ricco programma, diviso tra esibizioni volte al puro spettacolo, test-drive di collaudo e scuola guida.
L’ingresso della mostra è sito lungo la Strada Statale 33 Del Sempione. I turisti in arrivo possono usufruire del parcheggio della Fiera cittadina, oppure delle varie stazioni della metropolitana. A proposito, per i viaggiatori che utilizzeranno questo mezzo non è consentito raggiungere l’esposizione con un biglietto urbano; sul sito ufficiale della manifestazione è possibile confrontare i prezzi e acquistare, a seconda della soluzione più consona, un biglietto andata-ritorno giornaliero oppure ordinario.
Per questa 73° edizione è stata confermata per la quinta volta la competizione International Custom Bike Show che, come tradizione, vedrà sfidarsi i più grandi customizer internazionali con svariati premi in palio, realizzata in collaborazione con la rivista Low Ride.
La giuria dovrà scegliere un numero limitato di moto che potrà partecipare all’esposizione con un contributo di 250 euro, non essendo necessariamente tra gli espositori. Assicurata sul cartellone anche la Lady Custom Bike Contest, dedicata interamente al pubblico femminile.
Eicma, è a tutti gli effetti una più che valida alternativa europea alla fiera tedesca biennale di Colonia, Intermot.  Essendo il 2015 anno dispari, le due manifestazioni si daranno battaglia, ma lo staff dell’espozione milanese è come sempre ottimista, visto che novembre si rivela sempre il momento giusto per organizzare un salone a due ruote, anche perché ormai, i campionati motoristici, tra cui il motomondiale e la Superbike sono terminati, quindi l’attenzione si concentra sulle ultime novità e sulle offerte del mercato.
Sono previste le presentazioni di nuovi modelli realizzati da marchi  come BMW, KTM e le più che prestigiose case giapponesi come Yamaha e Honda. Naturalmente non manca lo spazio per i prodotti sportivi e da strada realizzati in Italia da grandi brand come Piaggio e Ducati.

Per darvi in breve qualche anticipazione, la casa di Borgo Panigale presenterà la 959, che prenderà il posto della vecchia 899. Per intenderci, il motore è più potente, fino a 955 di cilindrata e si modifica la struttura della forcella: il monobraccio sarà sostituito dal bibraccio. Alla stessa maniera, anche le due Hyper appartenenti all’industria motociclistica bolognese, vanteranno un motore nuovo da 937 cilindri, con tantissime novità dal punto di vista estetico e nuovi colori.
Si rinnova anche la KTM Duke 690, con un motore monocilindrico Euro 4 di 73 cavalli, un Joy pad per le impostazioni dei comandi e il sistema MRS per ridurre la frenata in scalata ed evitare pericolosi bloccaggi delle gomme. Inoltre sarà possibile conoscere ancora altri accessori che verranno svelati alla presentazione.
La Royal Enfield  mostrerà la sua ultima nata, una moto classica di colore giallo, la Continental GT. Una moto esteticamente affascinante, con cerchi a raggi old style, due ottimi freni Brembo posteriori ed anteriori a disco, da 300 e 240 millimetri, un singolo faro anteriore e i parafanghi. La casa inglese ha inoltre accontentato gli appassionati, non aumentando troppo il prezzo del nuovo modello, poco più di 6.500 euro.
Per concludere, l’ultimo scooter in arrivo dalla SYM: una novità che gli esperti hanno già definito, restyling completo delle ruote alte, realizzato a tre differenti cilindrate: 50, 125 e 200. La sua grande quantità di carico, insolita per questo tipo di mezzi, una presa UBS per il cellulare, si presentano come il principale punto di forza. La casa giapponese rinnova anche una moto, la Cafe racer SB300 aumentando la sua cilindrata a 278. Presenta un concept elettrico a quattro ruote per trasportare fino a tre persone, il Ex4u. Infine il modello S300I, dotato di un motore più potente, un nuovo frontale di luci a led e un cruscotto dal nuovo design.

Eugenio Bonardi