Dubai Shopping Festival

Dubai, ormai da qualche tempo, è considerata la città dello shopping per antonomasia: il 5 gennaio ha preso il via la nuova edizione del Dubai Shopping Festival che, per un mese intero, affollerà i luoghi-chiave della magnifica metropoli sorta nel deserto degli Emirati Arabi Uniti, simbolo del lusso senza freni e della modernità.

Si preannuncia, dunque, un mese di spese folli, dove anche l’impossibile diventa acquistabile, dove si trova, si vende e si compra qualsiasi cosa che possa soddisfare i desideri dei compratori con sconti che oscillano tra il 30% e il 70%, e dove si passa, senza troppe difficoltà, dall’oggetto più raffinato a quello più kitsch.

Così, il DSF, nato nel 1996 – quando Sua Altezza Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, Principe ereditario di Dubai, ideò una grande manifestazione che valorizzasse la città a livello internazionale, anche grazie alla indubbia attrattiva di un “porto franco” dove è possibile trovare e acquistare di tutto – inizialmente per incentivare il commercio della neonata città di Dubai, si è trasformato oggi in una vera e propria attrazione turistica capace di attirare migliaia di visitatori da tutto il mondo.

Non si tratta, in effetti, di una semplice occasione per fare acquisti. Anzi, sono numerosissimi gli eventi collaterali legati a questo Festival: dai concerti alle mostre d’arte, dalle performance di danza alle sfilate, passando per le rappresentazioni teatrali e i tornei sportivi…
Tutto questo e molto altro ancora rendono il Dubai Shopping Festival un evento capace di suscitare, ad ogni nuova edizione, un interesse sempre crescente, e non solo grazie all’esenzione dalle tasse (tax free) e ai relativi sconti previsti.
Una delle manifestazioni più gettonate e di maggior richiamo è la Dubai World Cup: la corsa di cavalli più ricca del mondo con un premio di ben dodici milioni di dollari per il vincitore.

Nella città dove le antiche architetture e tradizioni convivono, oggi, con i grattacieli più moderni e imponenti e con il lusso estremo, nei giorni del DSF ci si può piacevolmente smarrire sia tra i souq, i caratteristici mercati del medio oriente dove fare compere è alla base dei rapporti sociali e la contrattazione è d’obbligo, sia negli immensi e scintillanti shopping mall, protagonisti incontrastati del Festival – come il Dubai Mall o il Dubai Marina Mall – dove è possibile trovare articoli di ogni genere, dai più lussuosi ai più economici, grandi firme e brand internazionali, con una particolare attenzione dedicata al settore dei prodotti tecnologici che, grazie a una scelta pressoché sconfinata, riesce ad aggiudicarsi, anno dopo anno, la grande attenzione del pubblico.

di Denise Mariannacci