Dipavali, anche in Italia si celebra la festa induista delle luci

Domani 19 ottobre nel mondo indiano si celebra la il Dipavali (o Diwali), la Festa delle Luci. Una ricorrenza che coinvolge profondamente il mondo induista e che nel suo significato letterale vuol dire “fila di lucerne“, alludendo alla luce come simbolo del bene e della sua vittoria contro il buio del male.

Dal 2012 in Italia è diventata festa ufficiale per la comunità induista presente nel nostro Paese, una ricorrenza che avvicina varie tradizioni religiose differenti come anche quella sikh e jaina.
Nella giornata di oggi presso la Sala Capitolare del Senato si è tenuto un evento di presentazione e spiegazione di questa festività indiana, conferenza che ha interessato tra gli altri anche il Senatore Lucio Malan e Franco Di Maria, il Presidente dell’Unione Induista Italiana.

E’ una consolidata tradizione ormai ospitare al Senato questa celebrazione, a simbolo dell’integrazione tra i due popoli” ha detto il Senatore Malan. “Da 4 anni è bello vedere sia persone che fanno parte del mondo induista che persone al di fuori. E’ importante inoltre ricordare come tanti indiani parteciparono, al seguito dell’esercito inglese, alla liberazione del nostro Paese“.

L’ingiustizia non ci deve lasciare indifferenti, la giustizia vive nella collettività e nel rapporto con gli altri” le parole del Presidente dell’Unione Induista, che continua “nella nostra religione l’unità del molteplice è al centro di tutto, l’integrazione è il tema centrale dell’induismo. Siamo qui anche per promuovere l’armonia e l’interrelazione tra i popoli“.