Cinema: Caravaggio sul grande schermo con la voce di Manuel Agnelli

Un evento straordinario e imperdibile i prossimi 19-20-21 febbraio al cinema. Arriva sul grande schermo “Caravaggio, l’Anima e il Sangue“, il film che vale un record assoluto per l’arte al cinema. Saranno infatti 330 le sale che in tutta Italia proietteranno la pellicola introspettiva su Caravaggio artista e uomo, un viaggio tra le sue opere, la vita privata ed i tormenti che lo hanno sempre accompagnato. Distribuito da Nexo Digital, “Caravaggio, l’Anima e il Sangue” è un lungometraggio prodotto da Sky in collaborazione con Magnitudo Film e, per la prima volta in Italia, proietta delle immagini in ultra risoluzione. Un film d’arte che verrà riprodotto in sala in 8k (7680×4320); una definizione che permette all’occhio umano di cogliere anche i più piccoli dettagli delle opere di Michelangelo Merisi da Caravaggio.

La voce interiore di Caravaggio è quella di Manuel Agnelli, il rocker frontman degli Afterhours che espone i pensieri, i dubbi e i tormenti dell’artista. Un tono evocativo e emotivo quello del cantante che nella conferenza stampa di presentazione del film ha ammesso: “Caravaggio è stato un personaggio contraddittorio. Oggi l’etica sembra costringere gli artisti a prendere una direzione e a percorrere quella direzione per tutta la vita. Invece lui voleva essere libero, a costo di attirarsi le ire di tutto l’universo. Questa è la cosa che mi interessa di più: e nel mio piccolo mi ci ritrovo un po.'”

Il film, dopo la tre giorni di proiezioni in Italia, sarà distribuito in tutto il mondo nella seconda parte del 2018.