In California per l’inverno più caldo

Volete fuggire dal freddo europeo? Sognate di abbandonare le rigide temperature che costringono a serate davanti al camino? Quale meta migliore della California, tra le destinazioni per eccellenza per chi è alla ricerca di sole, mare e tanto tempo libero

 

Se, maledicendo il meteo, siete rinchiusi in casa in attesa che smetta di piovere, oppure che, almeno domani, le temperature siano un po’ meno rigide, provate a chiudere gli occhi, immaginandovi su una bianca spiaggia soleggiata, a sorseggiare un cocktail invece della tisana che vi siete appena preparati, guardando il mare azzurro invece della solita serie tv. Immaginatevi, per un istante, in California, nella calda e irresistibile California per un Natale certamente insolito (o almeno per noi europei).

Un Paese che promette esperienze invernali ricche di adrenalina, movimento e divertimento. Tutte attività, si intende, da svolgere in calzoncini e maniche corte. Abbandonate dunque sciarpe, cappelli di lana e imbottiture varie, per provare qualcosa di unico, che solo questa terra così suggestiva e desiderata può offrire. Ecco dunque una carrellata di attività che potete svolgere nel Golden State.

Surfing: la California è famosa anche, se non soprattutto, per il surf. Questo sport si pratica 365 giorni all’anno, e le tempeste invernali offrono alcune delle migliori onde della stagione. Se la vostra visita è nel periodo giusto, potete cercare di partecipare alla leggendaria competizione di surf Mavericks ad Half Moon Bay, che richiama i migliori surfisti del mondo. Particolarità della gara? Il preavviso, per i partecipanti, è di solamente 48 ore, per cogliere le migliori condizioni possibili del mare.

Hiking: dimenticate pioggia e freddo, in California vi attendono delle passeggiate in un’oasi di palme nel parco di Anza-Borrego Desert State Park, oppure delle arrampicate sui massi del Joshua Tree National Park. Le temperature invernali del deserto, durante il giorno, sono perfette, soprattutto in località come il Mojave National Preserve e il parco della Death Valley. Le notti limpide dell’inverno, poi, rendono indimenticabile l’osservazione delle stelle.

Bird e Butterfly Watching: dopo aver scaricato l’adrenalina tra surf e arrampicate siete alla ricerca di un’esperienza più tranquilla e moderata? Emozionatevi alla vista di migliaia di farfalle monarca che svernano al Monarch Grove Sanctuary di Pacific Grove — conosciuta anche come Butterfly Town—lungo la Central Coast. Oppure affiliatevi all’organizzazione National Audubon Society e iscrivetevi al Christmas Bird Count, un progetto cittadino che dura da oltre 100 anni. Dozzine di siti nello Stato cercano “bird watchers” volontari ogni anno, da dicembre a gennaio.

Whale Watching: ogni inverno circa 25.000 balene grigie del Pacifico intraprendono una delle più lunghe migrazioni nel regno animale. Compiendo un viaggio di andata e ritorno di circa 16.000 km dall’ambiente artico, dove si cibano, alle calde lagune della Baja California, dove si riproducono, questi colossi viaggiano per tutta la lunghezza della California, spesso anche molto vicino alla costa. Numerose attività nell’intero Stato offrono escursioni di whale-watching per testimoniare la magnificenza di queste giganti quanto incredibili creature.