Al via l’edizione 2019 di “Arte & AIDS”. Vip pittori per la lotta all’Hiv

La lotta all’Aids si fa anche a colpi di pennello. Si è tenuta questa mattina, nell’Aula Magna dell’Accademia delle Belle Arti di Roma la presentazione alla stampa dell’edizione 2019 di “Arte & AIDS”, la campagna di Anlaids Lazio ideata per sostenere progetti di sensibilizzazione e prevenzione nella lotta all’AIDS.

Anche quest’anno artisti, creativi e personalità di diversi settori saranno alle prese con tavolozza e pennello per realizzare delle ‘opere’ da trasformare in uno strumento di raccolta fondi: dipinti, ma anche disegni, foto e collage realizzati con un vero e proprio kit per pittura che saranno esposti giovedì 13 giugno nella favolosa cornice di Palazzo Doria Pamphilj. La sera del 13 giugno la storica residenza seicentesca ospiterà infatti il Charity Gala annuale di Anlaids Lazio, dove nel corso dell’evento le opere saranno oggetto della consueta asta benefica.

AIDS, ALLARME GIOVANI – Il Lazio, insieme a Liguria e Toscana, è tra le regioni italiane con le più alte incidenze di infezione da Hiv. La riduzione di attenzione mediatica verso la malattia, non ancora debellata e per la quale non esiste ad oggi una cura per la guarigione definitiva, ha creato una generale disinformazione soprattutto tra i giovani, i più esposti secondo l’ultimo bollettino dell’Istituto Superiore di Sanità. Anche se in Italia si registra una lieve diminuzione dei casi di nuove infezioni da Hiv, il calo è minimo rispetto alla fascia dei giovani sotto i 25 anni, sintomo del fatto che è diminuita la percezione del rischio di trasmissione soprattutto tra i ragazzi: in questa fascia di età la diffusione della malattia diminuisce più lentamente rispetto che nelle altre fasce d’età, situazione su cui incide anche una scarsa propensione a ricorrere al test e il mancato uso del profilattico, che tra i giovanissimi può arrivare a superare il 50%. Pochissimi progressi dunque, che in assenza di investimenti in programmi di prevenzione, sensibilizzazione, diagnosi e cura rischierebbero addirittura di aggravare il quadro attuale.

Promuovere prevenzione e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche sociali connesse all’Aids sono gli obiettivi dell’iniziativa “Arte & AIDS” attraverso la quale Anlaids Lazio coinvolge artisti e personalità nella realizzazione di un lavoro creativo da trasformare in uno strumento di raccolta fondi. Ricevuto un vero e proprio kit per pittura offerto da Vertecchi e Maimeri completo di tela, tavolozza, colori e pennelli, le celebrities danno vita a opere ispirate ai temi della prevenzione, dell’amore e del rispetto verso gli altri, della lotta alla discriminazione e del sostegno a chi soffre.
Giovedì 13 giugno le opere dei ‘Vip’ saranno esposte negli spazi di Palazzo Doria Pamphilj, che in serata farà da cornice all’esclusivo Charity Gala annuale di Anlaids Lazio, nel corso del quale i dipinti diventeranno oggetto della consueta asta benefica. Tutti i lavori creativi saranno inoltre riprodotti su delle speciali t-shirt acquistabili online sul sito www.arteanlaidslazio.net.

IL CHARITY GALA – La serata di Gala nell’incomparabile scenario di Palazzo Doria Pamphilj è ormai un appuntamento prezioso e consolidato per richiamare l’attenzione sul tema dell’Aids, un evento di grande valore sociale e culturale che unisce la raccolta fondi all’intrattenimento. Dopo il successo della passata edizione, l’evento del prossimo 13 giugno si annuncia ricco di novità, con un parterre di personalità d’eccezione e tante iniziative speciali: anche quest’anno la regia della serata sarà a cura di Matteo Corvino, designer e organizzatore di spettacoli teatrali e grandi eventi, così come la cena della serata di Gala porterà ancora la firma dello Chef stellato Giuseppe Di Iorio. “Arte & AIDS” rinnova inoltre il sodalizio con l’Accademia di Belle Arti di Roma: gli studenti della prestigiosa istituzione romana di alta formazione artistica, con l’aiuto dei docenti e la supervisione di Matteo Corvino, realizzeranno i decori e gli elementi scenografici del Charity Gala e impreziosiranno la serata con live painting ed una sfilata di capsule collection realizzate per l’occasione. Da quest’anno anche lo IED Istituto Europeo di Design supporterà “Arte & AIDS” curando l’area digital dell’intero progetto. Il Charity Gala del 13 giugno vedrà come di consueto il sostegno del Main Sponsor Trust Doria Pamphilj.

I PROTAGONISTI – Dopo il successo dello scorso anno che ha visto tra i ‘pittori’ d’eccezione anche Alessandro PreziosiFilippo MagniniLuca ZingarettiLuisa RanieriPaolo Sorrentino e Ornella Muti, sono già tantissimi gli artisti e le personalità che si preparano alla nuova edizione: da Pierfrancesco Favino e Anna Ferzetti a Giorgio MarchesiFerzan Ozpetek,Martina Stella, passando per Max Giusti e Costantino della Gherardesca, i cantautori Briga e Nina Zilli, il rapper Gemello, la pluricampionessa mondiale di scherma Arianna ErrigoDiana Del BufaloFederica CacciolaAndrea DeloguGiulia Bevilacqua e tanti altri nomi che saranno svelati nelle prossime settimane.