Eicma 2016: tutte le strade portano a Milano

Mille espositori e 38 paesi per l’Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo giunta alla sua 74esima edizione. Viaggio a 360 gradi nel mondo delle due ruote tra novità assolute, storiche conferme e un’attenzione sempre maggiore ad ambiente e consumi

Milano, 8 – 13 novembre. Date che gli appassionati delle due ruote avranno già appuntato in agenda da diverso tempo. Torna l’Esposizione Internazionale del Ciclo, Motociclo e Accessori, o più semplicemente EICMA.
Per cinque giorni, Milano diventerà capitale mondiale delle due ruote e, tra gli stand di Rho Fiera, si riverseranno migliaia di appassionati, curiosi e addetti ai lavori.
Se l’industria motociclistica non sta attraversando il suo momento migliore, i numeri di EICMA sembrano invece non conoscere crisi. Le cifre parlano da sole: nell’edizione 2015, oltre 600 mila visitatori di 34 diverse nazionalità, e il 35% in più degli operatori stranieri. Un vero e proprio record.
Anche quest’anno, i padiglioni che ospiteranno gli espositori saranno 6 distribuiti su 55 mila metri quadri tra zona indoor e aree esterne dedicate alle varie attività con esibizioni e test-rides.
EICMA rappresenta un’occasione unica per ammirare e toccare con mano i modelli top di gamma 2016: da Honda a Yamaha, da KTM a BMW, passando per Ducati e Triumph, saranno tantissimi i costruttori presenti in fiera che sveleranno al pubblico i loro gioielli.
Tra le grandi novità dell’edizione 2016, l’introduzione di aree speciali come quella “Start Up e Innovation”, uno spazio dedicato alle nuove aziende (molte delle quali italiane) che operano nel settore. Proprio in questo contesto nasce “Eicma ti fa spazio”: un nuovo progetto rivolto a start up e imprese giovani che non siano da più di 48 mesi sul mercato o con un componente del team che abbia meno di 35 anni e che offrano servizi o prodotti riconducibili al settore delle 2 ruote. Altra grande novità è l’area “E-bike”, un’ampia ala dedicata esclusivamente ai mezzi con propulsione elettrica. Proprio l’elettrico sarà grande protagonista ad EICMA in questa edizione particolarmente attenta alle problematiche ambientali, oltre che ai consumi e alle emissioni di Co2. All’interno dell’area “E-bike” sarà possibile conoscere e provare gli ultimi modelli di biciclette elettriche, molto apprezzate in grandi città europee come Londra, Berlino e Madrid.
Tra le tante le novità di quest’anno non figura però il prezzo: il ticket d’ingresso è rimasto invariato a 21 euro: una piacevole sorpresa che non passerà certo inosservata tra le migliaia di “moto maniaci” che affolleranno i padiglioni di EICMA 2016. Uno spettacolo per tutti i gusti, oltre che per tutte le tasche.

 

Davide Zaccaretti

www.eicma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *